Ho sempre sete: di che cosa si dice riguardo alla mia salute

Nessun calore all’orizzonte, né un pasto salato, ma la sete è tenace, anche insaziabile. Alcune malattie sono contrassegnate da questo sintomo. È quindi un prezioso indicatore che merita tutta la nostra attenzione. Cinque specialisti ci illumini.

Diabete di tipo 2

Perché ? Quando c’è troppo zucchero nel sangue e di zucchero nel sangue Diabete di tipo 2aumenta in modo anomalo, il corpo elimina con l’invio nelle urine, che innesca illico un ulteriore acqua di chiamata. “Una parte è prelevata direttamente da quella del corpo, ma che non è sufficiente, quindi, la sete. Infatti, per avere successo in sciogliendo lo zucchero in eccesso, le cui molecole sono grandi, grandi quantità di acqua sono necessari, “decifra il Professor Jean-Jacques Altman, diabetologo presso l’Ospedale Europeo Georges Pompidou di Parigi. Il processo è noioso e il corpo si disidrata, tanto più si urinare abbondantemente. A chiave, intenso e persistente, la sete. Attenzione: in Francia, 800.000 persone sarebbe diabetici senza saperlo.

L’atteggiamento giusto: Avere un esame del sangue di zucchero nel sangue a digiuno. Il range di normalità è compreso tra 0,70 1,10 g / litro di sangue. Se il risultato è maggiore, senza giungere a 1,26 g / l, niente panico, la minaccia del diabete è ancora reversibile se l’iperglicemia è trattata rapidamente. D’altra parte, se la glicemia supera 1,26 g / l, il diabete è dimostrato. Di trattamento, tra le misure dietetiche – alti cibi ricchi di fibre e a basso indice glicemico (vegetali, amidi, cereali integrali, legumi), a basso contenuto di grasso – si stabilizzerà.

Ipertiroidismo

Perché ? La tiroide è il metabolismo torre di controllo. Inoltre, quando la produzione di ormoni tiroidei gare, è tutto il corpo che si inclina in una regolamentazione eccessiva. “Abbiamo sempre caldo, anche quando la temperatura è piuttosto fresca, e si suda molto. Improvvise vampate di calore, accompagnato dal sudore, si fanno sentire in tutti i tempi. Inoltre, stanchezza, tachicardia e un accelerato transito, a volte producendo alcuni sgabelli al giorno, o anche la diarrea, “decifra l’endocrinologo-nutrizionista Pierre Nys, autore di” Protezione e cura per la tiroide “(Leduc.s). Tutte queste eccessive reazioni metaboliche precipitare la perdita di acqua dell’organismo, in quanto quest’ultimo elimina, inoltre, significativamente più rifiuti, brucia grande velocità V lipidi , proteine e ingestione lipidi, delle urine delle emissioni anche fare l’inflazione. Il risultato: un’insaziabile sete che traduce l’urgenza di ripristinare il vitale quota in acqua del corpo.

Il giusto atteggiamento: i livelli ematici di TSH ormone misurata, la funzione della tiroide indicatore. È basso in caso di ipertiroidismo, perché la ghiandola pituitaria nel cervello riduce al minimo secrezioni ormonali, nel tentativo di contenere l’aumento. Il range di normalità è compreso tra 0,15 e 3.5 mU. Sotto 0.15 mU, l’ipertiroidismo è sospettato, un test del sangue per gli ormoni T3 e T4 è effettuata per convalidare la diagnosi. Una ecografia della tiroide, completati da una scintigrafia, sarà possibile identificare una possibile ipertrofia (gozzo) o noduli, che possono essere responsabili per la stimolazione della ghiandola. Il trattamento di solito comporta sintetico farmaci antitiroidei che bloccano la tiroide e metterlo a riposare, ripristinando l’equilibrio.

Un disordine endocrino

Perché ? In gergo medico, questo è il “diabete insipido”, ma nonostante la somiglianza del nome, questa è una patologia che non ha nulla a che fare con il tipo 1 o 2 il diabete. Le cause? O è l’ipofisi, che non produce più abbastanza anti-ormone antidiuretico, essenziale per stabilizzare il corpo di volume dell’acqua, o si è i reni, che sono diventati insensibili a questo ormone. Conseguenza: “L’organismo non riesce a conservare il suo equilibrio in acqua e questo è anormalmente eliminato, con la produzione di un imponente volume urinario, chiamato poliuria, che può raggiungere i dieci litri al giorno! Le persone sono veramente disidratata a livello cellulare. È questa eccessiva perdita di urina che innesca la sete, il “Dr. Nys dice.

L’atteggiamento giusto: Consultare, per mettere a posto con il medico un “acqua restrizione di prova” per diverse ore. Traduzione: siamo totalmente smettere di bere. In altre parole, è una tortura per chi ha sete, ma “questo è il modo migliore per controllare se i reni sono in grado o di non concentrare le urine,” dice il Dr. Nys. Se l’urina non diminuisce, renale e / o dell’ipofisi le indagini biologiche (indagine di anomalie del regolamento di sodio, il dosaggio degli anti-ormone antidiuretico, etc.), accoppiato con il medical imaging, sono effettuati Per stabilire il trattamento.

Sindrome di Goujerot-Sjögren

Perché ? In questa malattia autoimmune, che colpisce dieci volte di più le donne rispetto agli uomini, “alcune cellule immunitarie, i linfociti, infiltrarsi ghiandole salivari, che, in parte, li distrugge. Inoltre, il locale meccanismi infiammatori sono attivati che penalizzano il funzionamento delle poche ghiandole salivari. Alla fine, non vi è poca o nessuna secrezione della saliva e una forte secchezza buccale imposta, causando la sete“, spiega il Prof. Pierre-Yves Hatron, capo del dipartimento di medicina Interna per il CHRU di Lille.

L’atteggiamento giusto: in Primo luogo, è rassicurato: “non C’è alcun Sindrome di Goujerot-Sjögrencollegamento tra la gravità della secchezza della bocca, Lavaggio Sindrome di down, e la gravità della malattia (che coinvolge altri attacchi). Si può avere troppo e dolorosamente sete, senza grave compromissione sistemica, “sottolinea il Professor Hatron. La terapia farmacologica basata su pilocarpina cloridrato può essere prescritto per migliorare a livello locale, il Lavaggio Sindrome. Salivari spray sostituisce (non rimborsati) sono anche un’opzione, ma la loro efficacia varia da un paziente all’altro. Infine, la gomma da masticare regolarmente senza zuccheri stimola le ghiandole a secrezione delle ghiandole ancora inalterato.

Uno squilibrio relative al astinenza da nicotina

Perché ? La sete è una buona notizia, perché annuncia il ritorno alla normale di
buccale e mucose nasali. “Quando il fumo, mucosa respiratoria tessuti si gonfiano con l’acqua in risposta a irritazione e infiammazione. Interrompendo la sigaretta , l’infiammazione scompare e, infatti, il reactional idratazione della difesa, anche l’ex-fumatore, quindi, passa attraverso una fase transitoria di locale disidratazione il tempo che secrezioni naturali delle mucose vengono ripristinati. Sapendo che i sostituti della nicotina (gomme da masticare …) di modificare il buccale acquosa equilibrio e asciugare leggermente. Lo stesso vale per la e-sigaretta di fluidi, per chi opta attraverso l’utilizzo di esso, “dice il Professor Bertrand Dautzenberg,

L’atteggiamento giusto: Ottenere spray di acqua termale e godersi la bocca localmente come spesso come necessario. E pazienza! Questo disagio disidratazione svanisce in 15 giorni in media, anche se ci vuole un anno per un completo ripristino delle mucose.

Insufficiente idratazione

Perché: ne dimentichiamo, ma l’acqua rappresenta il 60% del nostro peso e in Insufficiente idratazionetre situazioni, dobbiamo sprecare il nostro stock ad angolo retto, senza necessariamente facendo attenzione a regolarli. Durante la gravidanza , è un 6 a 8 litri bonus di acqua necessaria dal corpo materno, per soddisfare sia il volume del sangue, che aumenta dal 40 al 50%, l ‘ 85% di acqua della placenta, Il liquido amniotico e il 80% al 90% di acqua contenuta nel corpo del bambino. Durante l’allattamento , il latte, il composto di 85-87% di acqua, aumenta giorno per giorno, il rischio di disidratazione. Infine, qualsiasi attività fisica, anche moderata, attiva le perdite. “Con l’esecuzione a velocità moderata, si perde 0,5 a 1 L di acqua per ogni ora. Se si accelera, si può andare fino a 1,5 a 2,5 L per ora,

Il giusto atteggiamento: ogni giorno, in Ogni caso, si beve 1,5 L di liquidi (acqua, tisane, tè …). Si va fino a 2 L in caso di gravidanza, la nausea sono ricorrenti e, in caso di ondata di calore. Per reidratare, anche dopo lo sport, un suggerimento: “abbiamo pesare prima e dopo e moltiplicare la differenza di peso da 1.5. Questo corrisponde al volume di acqua per essere ingerito in aggiunta al consueto idratazione. Esempio: prima di pesare 55 kg, dopo 53, vale a dire 2 kg X 1,5 = 3 L di acqua da bere in aggiunta, consiglia l’allenatore.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *